top of page

OVERLOOKING mostra personale presso OttoFinestre palazzo degli specchi - Torino








“OVERLOOKING”

Curated by Vera Canevazzi

27 Ott – 27 Nov

OttoFinestre Via Saluzzo , 88 Torino - Italy


EN


In the characteristic spaces of Otto Finestre, acrylic "Animals" and metal "Cromoblocks" are compared. “The animals” are closely connected to the artist's history and his experiments influenced by street art and the hip hop and punk culture of the nineties. In these works, created on canvases, on large residential walls or on electrical substations, TEN uses geometric shapes and bright colors to address issues particularly dear to the artist, such as animal protection, the current climate crisis and the effects of human intervention on nature. The "Cromoblocks" are, however, more recent works that explore three-dimensionality, the playful and participatory dimension of the work of art. Exhibited for the first time in Hong Kong in February 2023 in the solo show "DIS-PLAY" at Novalis Art Design, the "Cromoblocks" are re-presented in this Turin exhibition in a new guise: in a larger format and with non-removable polygonal tiles. only triangular. These abstract-geometric works are composed of metal tiles mounted on magnetic boards, the arrangement of which can be modified by the viewer, thus generating a continuous evolution of compositional possibilities. Influenced by the visual research of some optical artists, including Vasarely and the exponents of the GRAV group, TEN refers to the Gestalt theories of the psychology of form which investigate the visual processes of image construction and movement perception.


IT


Nei caratteristici spazi di Otto Finestre, si confrontano "Gli animali" acrilici e i "Cromoblock" in metallo. “Gli animali” sono strettamente connessi alla storia dell’artista e alle sue sperimetazioni influenzate dalla street art e dalla cultura hip hop e punk degli anni Novanta. In questi lavori, realizzati su tele, su grandi muri residenziali o su cabine elettriche TEN utilizza forme geometriche e colori brillanti per affrontare tematiche particolarmente care all'artista, quali la salvaguardia animale, la crisi climatica attuale e gli effetti dell’intervento dell’uomo sulla natura. I "Cromoblock" sono, invece, lavori più recenti che esplorano la tridimensionalità, la dimensione ludica e partecipata dell'opera d'arte. Esposti per la prima volta a Hong Kong nel febbraio del 2023 nel solo show “DIS-PLAY” presso la Novalis Art Design, i “Cromoblock” vengono ripresentati in questa mostra torinese in una nuova veste: di formato più grande e con tasselli poligonali non solo triangolari. Questi lavori di matrice astratto-geometrica sono composti da tessere metalliche montate su tavole magnetiche, la cui disposizione può essere modificata dallo spettatore, generando così una continua evoluzione di possibilità compositive. Influenzato dalle ricerche visuali di alcuni artisti optical, tra cui Vasarely e gli esponenti del gruppo GRAV, TEN fa riferimento alle teorie gestaltiche della psicologia della forma che indagano i processi visivi di costruzione delle immagini e di percezione del movimento.


















8 visualizzazioni

Comments


bottom of page